Loading

Caso di studio

Recent ActivityRecent Activity

La piattaforma offshore Edina ottimizza le prestazioni

Soluzioni

  • Ridondanza e backup a caldo
  • Andamento storico
  • Collegamento remoto tramite i servizi terminal
  • Controllore di sicurezza Trusted TMR SIL 3

Risultati

  • Integrazione di sistemi offshore e onshore
  • Miglioramento delle prestazioni
  • Riduzione significativa dei costi di progettazione, messa in servizio e avvio grazie alla conoscenza di domini e sistemi di tutte le parti
  • Riduzione dell'esigenza di corsi di formazione
  • Riduzione del magazzino ricambi

Contesto

Izabela è un impianto di estrazione e produzione di gas al largo della Croazia, nel mare Adriatico.Il sito include due piattaforme offshore, Izabela Nord e Izabela Sud, collegate a una sala di controllo centrale (CCR) onshore che si trova a Pula, in Croazia.

Le piattaforme sono operate da Edina, una joint venturecomposta da Edison Gas, azienda Italiana, e INA, azienda croata.

Il ruolo dello stabilimento è quello di trattare il gas che verrà distribuito in Italia per mezzo di condutture che collegano gli impianti di trattamento onshore alle piattaforme offshore.

Rockwell Automation e Fores Engineering Srl (integratore di sistemi Italiano riconosciuto) sono state scelte da Edina per implementare un sistema di controllo e una soluzione di spegnimento di emergenza e antincendio e antigas (ESD/F&G) per le piattaforme offshore e la sala CCR onshore.

Lo scopo principale dell'installazione era di creare un sistema di controllo e di sicurezza integrato (ICSS) semplice da utilizzare e in grado di offrire la più elevata disponibilità e affidabilità secondo le regole IEC 61511 SIL3 3, beneficiando al tempo stesso dell'esperienza dei servizi di manutenzione di Edison.

Sfida

Il requisito imprescindibile di Edina era l'installazione di un sistema ICSS su entrambe le piattaforme offshore e presso le stazioni operative CCR.Lo scopo era di raggiungere la massima flessibilità produttiva, traendo vantaggio al contempo dalle esperienze acquisite da Edison negli ultimi 2-3 anni sulla piattaforma offshore VEGA (Italia del sud), che utilizza soluzioni TMR (controllore con ridondanza modulare tripla) di Rockwell Automation.

L'integrazione del sistema ICSS completo installato su entrambe le piattaforme e nella sala di controllo onshore è possibile tramite un collegamento radio e un collegamento backup satellitare.

Soluzione

La progettazione e l'installazione della soluzione sono state gestite da Fores Engineering Srl.Con l'aiuto degli specialisti in sicurezza dei processi di Rockwell Automation, Fores ha installato un sistema di controllo dei processi PlantPAx presso il sito delle stazioni operative onshore con accesso remoto alle due piattaforme offshore.

La sala CCR dispone di tre stazioni operative e di una stazione di progettazione con ridondanza e backup a caldo.L'hardware del sistema di controllo includeva un PAC ControlLogix di Allen-Bradley con backup a caldo, I/O, collegamento seriale e schede ControlNet, nonché schede e switch Ethernet.

Il sistema di sicurezza includeva un Trusted SIL 3 con backup a caldo, I/O, schede di comunicazione remota e schede e switch Ethernet.L'HMI/SCADA è formato da tre stazioni operative, una stazione di progettazione, un server ridondante per l'acquisizione dei dati, un server degli storici per l'archiviazione dei dati, un server terminal per la connessione WAN e un orologio GPS per la sincronizzazione dell'ora.Infine, PlantPAx costituiva la base della soluzione completa di visualizzazione e gestione combinata con i collegamenti radio e satellite.

Risultati

Tra i risultati previsti del nuovo sistema, una riduzione dei costi di manutenzione e operativi pur mantenendo la capacità produttiva.La semplicità di utilizzo del sistema PlantPAx con TMR ha inoltre comportato risparmi a livello di progettazione e messa in servizio.

Il sistema ICSS è ormai operativo da un anno e funziona molto bene, senza perdite prestazionali e con una notevole riduzione degli interventi di manutenzione.Anche i costi operativi sono stati ridotti.Sin dalla fase iniziale del progetto, i costi sono stati ridotti grazie a una serie di fattori.

1) Le fasi di progettazione sono state svolte senza gravi problemi, grazie alla conoscenza dei sistemi da parte del cliente e dell'integratore.

2) Lo scambio di informazioni con EDINA non ha avuto impatti tecnici poiché il personale di Edison conosceva già la soluzione Trusted e altri prodotti di Rockwell Automation.

3) L'esperienza di Fores nello sviluppo e l'installazione di diversi sistemi di controllo negli ultimi dieci anni si è tradotta in una riduzione dei tempi della fase di messa in servizio e avvio.

4) Non sono stati necessari corsi di formazione approfondita, data la conoscenza dei sistemi.

5) Il magazzino ricambi può essere mantenuto a un livello molto conveniente.

Secondo Pasquale Troianiello, Automation Systems Unit Manager presso Fores Engineering Srl:“Per quanto riguarda il mio settore, sono convinto che i sistemi di automazione completa forniti da Rockwell Automation siano tra i più flessibili sul mercato.”

Sergio Manzari, Proposal Manager presso Fores Engineering Srl, aggiunge:“Quando i nostri clienti richiedono una strategia e un sistema di controllo dei processi, spesso ci affidiamo a PlantPAx per la sua flessibilità e la sua capacità di affrontare una grande varietà di scenari.Riscontriamo inoltre meno problemi di manutenzione ed è per esperienza che possiamo affermare che non si verificano problemi legati ad hardware e software.”

I risultati sopra descritti sono specifici per Edina in seguito all'utilizzo dei prodotti e servizi di Rockwell Automation assieme ad altri prodotti.I risultati specifici possono variare per altri clienti.


Subscribe

Subscribe to Rockwell Automation and receive the latest news, thought leadership and information directly to your inbox.

Consigliato