Loading

Blog

Recent ActivityRecent Activity

Dalla birra ai disinfettanti: la produzione ai tempi del COVID-19

La pandemia causata dal COVID-19 continua a tenere il mondo paralizzato. Niente più contatti sociali. Tante attività bloccate. Una “normalità” stravolta per tante persone costrette a rimanere a casa per salvare vite umane.

Alcune categorie, però, come medici, infermieri e farmacisti, non si sono mai fermate. E, insieme a loro, anche molti produttori, costruttori di macchine e i relativi fornitori. Persone responsabili della produzione di cibo, di medicine salvavita, di mascherine e prodotti per la pulizia e la disinfezione.

Se è indubbio che in tempi come questi dobbiamo lavorare insieme per garantire la produzione dei beni essenziali, è anche vero che dobbiamo farlo il più rapidamente possibile, per evitare di interrompere la produzione di massa e servire la comunità.

Tutti abbiamo constatato l’impatto sociale dovuto alla mancanza di respiratori, di prodotti per la pulizia e la disinfezione, di carta igienica e, purtroppo, di dispositivi medici. Ma come passare rapidamente dalla produzione di birra o di liquori a quella di disinfettante per le mani? Come adeguare le attuali linee alla produzione di nuovi dispositivi medici? Come rispondere alla difficile domanda su quale farmaco produrre con priorità? Quale linea di macchine cambiare? Ovviamente, oggi c'è una grande domanda di prodotti per combattere l'attuale pandemia, ma la richiesta di altri farmaci salvavita non si è mai fermata. Come ci si può adeguare, allora, all'aumento della domanda di determinati prodotti, superando al contempo problemi come la mancanza di un’infrastruttura fisica che consenta di ampliare la produzione?

La tecnologia di movimentazione a carrelli indipendenti soddisfa diverse esigenze produttive, in un’unica soluzione

La tecnologia a carrelli indipendenti (ICT) permette di cambiare prodotti e formati con la semplice pressione di un pulsante, fornendo la possibilità di produrre una varietà di prodotti su un'unica linea.

Che si tratti di prodotti medicali, di confezioni singole o grandi,  oppure di passare dalla produzione di pannolini a quella di mascherine,  questa tecnologia è la soluzione ideale.

La produzione di massa personalizzata significa rispondere alle richieste del mercato per svariati tipi di prodotto contemporaneamente.

Ma implica ben più che una flessibilità eccezionale. Questa tecnologia permette di aumentare la produttività e il tempo di disponibilità, eliminando catene, cinghie e altri parti meccaniche tradizionali che limitano la velocità. Il mix di movimento continuo e intermittente, così come la semplice sincronizzazione con qualsiasi altro asse esterno, come i robot, migliora l'efficienza operativa e contribuisce ad una maggiore produttività. I colli di bottiglia appartengono al passato. Lo spazio occupato è ridotto perché le macchine sono ora progettate per essere scalabili e modulari. Adesso è più facile riconvertire le macchine esistenti in base ai nuovi prodotti e integrare più funzioni nella macchina.

Analisi dei dati produttivi e tracciabilità intelligente dei singoli prodotti per l’intero processo contribuiscono a garantire la qualità, a migliorare il processo produttivo e a ridurre i consumi energetici, il tutto tenendo sempre sotto controllo la produzione, anche a distanza.

L'innovazione non si ferma mai

La tecnologia ICT, insieme all’analisi dei dati, alla simulazione e ad altre tecnologie all'avanguardia, come il trasferimento di energia e la comunicazione wireless, portano la produzione ad un livello mai sperimentato prima. Le funzioni di analisi dei dati forniscono la massima visibilità sul funzionamento delle macchine, massimizzando i tempi di disponibilità. La simulazione può essere utilizzata per creare dei gemelli digitali e accedere alla formazione e all’assistenza virtuale, aiutando a ridurre il time to market. E questo è particolarmente importante oggi, visto che il mercato richiede che i produttori siano in grado di rispondere sempre più velocemente alla domanda.

Per i prodotti più leggeri, si possono raggiungere velocità inimmaginabili prima, perché la gestione dei carrelli rende possibile mantenere in posizione prodotti che sarebbero volati via dai nastri trasportatori delle macchine più vecchie.

Questi sono solo alcuni esempi che dimostrano che creatività e innovazione non si fermano mai.

Non decidete quindi quale prodotto sia più importante. Ponete le basi per il futuro, soddisfacendo le esigenze del mondo di oggi. Se volete, noi saremo al vostro fianco in questo percorso.


Michaela Kaufmann
Michaela Kaufmann
Product Manager, iTRAK, Rockwell Automation
Michaela Kaufmann
Subscribe

Subscribe to Rockwell Automation and receive the latest news, thought leadership and information directly to your inbox.

Consigliato